sabato 4 gennaio 2014

I 5 motivi per odiare Facebook


Ultimamente mi sto allontanando sempre con più facilità dal noto social network di Mark Zuckerberg. Per carità, non amo dire bugie e quindi vi confesso che la "sbirciatina" quotidiana per vedere le notifiche e la "stolkerata" compulsiva rimangono tali, eppure giorno dopo giorno sto cercando di farne a meno. Il motivo? Beh, ne esistono almeno cinque. Me ne sono segnato alcuni e ho deciso di condividerli con voi.
Benvenuti a "i 5 motivi per odiare Facebook"!



Numero uno: la tristezza

Non so se succede anche sulla vostra bacheca ma la mia è un susseguirsi di persone depresse che sfogano i propri problemi (di lavoro, con gli amici, con il proprio partner) facendo che cosa? Scrivendo uno stato su Facebook. La mia non è più una bacheca, si è trasformata in un muro del pianto.
Un vero e proprio social della tristezza.

Numero due: i giochi odiosi

Ok, ammetto anch'io d'aver giocato ad alcuni dei giochini (che creano dipendenza) che l'amato social mette a disposizione. Quello che odio, però, sono le richieste eccessive e spasmodiche che mi ritrovo ogni dannatissimo giorno.

Numero tre: le pagine che spuntano come funghi

Mi ritrovo sulla bacheca la pagina "Caffè" che (come tante altre pagine) ti dice di cliccare su un link che chissà dove diavolo ti porta. Poi penso: ma...a me non piace il caffè...come è possibile che io abbia messo mi piace a questa pagina?
Non succede solamente a me ma ho avuto il dispiace di constatare che succede anche ai miei amici. Senza che tu abbia cliccato il famoso tasto "Mi piace" ti ritrovi fan di una pagina a te completamente sconosciuta.
Altro che "mi piace", questa storia "non mi piace"!!

Numero quattro: i pecoroni

Capisco che magari mi faccio troppi problemi o che magari succede solamente con i miei "amici", eppure mi ritrovo spesso in un gregge di pecore. Nevica e tutti a scrivere lo stato sulla neve, si va in spiaggia e tutti a fotografarsi le gambe con lo sfondo del mare, la Juventus vince/perde e tutti a scrivere qualcosa sulla Juve... Che barba, che noia mi verrebbe da dire (citando la mitica Sandra Mondaini).

Numero cinque: la concorrenza

Ho provato a capire il motivo di tale allontanamento e l'ho ricondotto al problema dell'eccessiva concorrenza. Credo che ci siano social più interessanti di Facebook come Google Plus, Twitter, Instagram... e di conseguenza se prima passavo più tempo su Facebook adesso preferisco "buttare" un occhio un po' su tutti.

Che ne pensate?


#shakeyourart

2 commenti:

  1. Non mi è mai piaciuto molto, e per quanto riguarda le richieste di condivisioni giochi le ho bloccate volta per volta...
    Decisamente meglio G+ :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anch'io ho bloccato qualche gioco ma ne appaiono sempre altri nuovi!! Sono d'accordo con te, grazie della visita! ;)

      Elimina